Condividi su:

Il Liceo Scientifico “Battaglini” conquista il podio più alto nella classifica generale del concorso del Politecnico di Milano con un video che ripercorre l’importanza del pigreco, superando oltre mille studenti italiani

Taranto sale sul podio più alto della Matematica e conquista il Piday 2022. Gli studenti del Liceo “Battaglini” della nostra città hanno infatti sbaragliato oltre mille colleghi, provenienti dalle diverse città italiane, conquistando il concorso generale organizzato dal Politecnico di Milano, in occasione della giornata mondiale della matematica (14 marzo).

Già l’anno scorso i giovani allievi avevano ottenuto il primo posto nella sezione video animati, ma in questa edizione la squadra, supervisionata dal prof. Vincenzo Valentini denominata “I cavalieri della tavola rotonda”, ha ottenuto la medaglia d’oro più ambita. La squadra formata da Claudia Novellino (4 L – Capitano), Filippo Pavone (4 L), Giorgia Lapomarda (4 L), Francesco Marinotti (4 D), Stefano Altamura (4 D), Gabriele Morrone (4 D), Giulia Marchisella (4 D), Claudia Miano (2 E), Francesca Vacca (2 E), Salvatore De Stefano (2 E), Gianluca Maggi (2 E), Lorenzo Carella (2 E) ha presentato un video di 3’14’’ dal titolo “Questione di cifre” che ripercorre, attraverso un viaggio nel tempo, il significato avuto nella storia da questo numero irrazionale, così tanto importante per la matematica che merita addirittura un giorno ogni anno a lui dedicato.

“Quest’ anno il tema prevedeva il pigreco in relazione alle figure geometriche – spiega il prof. Valentini -. La squadra dei nostri studenti, che già lo scorso anno aveva vinto il prestigioso premio relativo ai video animati, ha quest’anno conquistato il primo premio generale migliorando ancora il già notevole risultato conquistato nel 2021. Il Video animato elaborato dai nostri ragazzi racconta di una ragazza che viene in possesso di una calcolatrice magica che la trasposta in un viaggio nel tempo. Per tornare a casa sarà costretta ad inserire il valore esatto del pigreco. E solo quando capirà che ciò è impossibile data l’irrazionalità del numero, quest’ultima le consentirà il rientro a casa e nel presente. Sono molto soddisfatto del prestigioso risultato raggiunto e molto contento del meritato riconoscimento ricevuto dei ragazzi che hanno profuso nel progetto tanto impegno e tanta passione”.


Soddisfatta anche la dirigente Dott.ssa Patrizia Arzeni che si è complimentata col docente e con gli studenti che hanno per il secondo anno di seguito, dato lustro al liceo tarantino e che ha sottolineato la grande importanza dell’iniziativa in termini di accrescimento delle competenze digitali, nonché la grande valenza didattica e di socializzazione del progetto, tanto importante in questo delicato momento storico che ha costretto i giovani a lunghi periodi di forzato isolamento.

Condividi su:

Di Gianfranco Maffucci

Ex sottufficiale Marina Militare- fondatore associazione culturale Delfino Blu (1996), promotore per 8 anni consecutivi Premio Città di Taranto, premio rivolto ad artisti, pittori scultori, artigiani, fotografi, provenienti da diversi paesi esteri, premi di poesie. Mostre d’arte varia. Cofondatore blog Blufree. Appassionato da ragazzo di fotografia. Aderisce da anni ad una associazione di Templari (solidarietà e beneficenza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.