Condividi su:

Dovevano vincere e lo hanno fatto le formazioni under 17 e 15 del settore giovanile del Taranto che ha recuperato la gara contro il Catania, in attesa del riavvio regolare dei match previsto per il mese di febbraio.

 La squadra di Marco Piliego ha superato per 3-0 i siciliani grazie alle reti di Macrì (doppietta) e gol di Bartolomeo. Questo il pensiero del trainer ionico a fine match. “Sono contento della prova dei ragazzi, abbiamo fatto una bella prestazione con tante occasioni create.

Essendo la prima gara dell’anno, sono felice di quello che abbiamo fatto e sicuramente la strada è giusta. Sono soddisfatto per il lavoro svolto, consapevole che dobbiamo entrare nel pieno dell’attività dopo un periodo difficile legato al Covid”.

Ma l’en plain dei risultati arriva col successo della squadra di Federico Malacari per 4-0 grazie alla doppietta di Potenza e le reti di Esposito e Maresca. Da evidenziare l’esordio di Spataro e Chiochia, 2006, nella squadra under 17.

“Questo aspetto è la cosa più importante per il settore giovanile: lanciare quanti più ragazzi possibili. Sono molto contento di come abbiamo giocato, inoltre, e di come abbiamo ritrovato la via del gol. Rappresenta tutto un punto di inizio, viviamolo serenamente e con la consapevolezza che c’è molta strada da fare”

Italeng torna all’Atalanta

 Il Taranto FC 1927 comunica il rientro dal prestito dell’attaccante classe 2001 Jonathan Italeng all’Atalanta, club proprietario del cartellino. La Società ringrazia Jonathan per la sua professionalità e gli  augura  i migliori successi per la sua carriera.

Condividi su:

Di Gianfranco Maffucci

Ex sottufficiale Marina Militare- fondatore associazione culturale Delfino Blu (1996), promotore per 8 anni consecutivi Premio Città di Taranto, premio rivolto ad artisti, pittori scultori, artigiani, fotografi, provenienti da diversi paesi esteri, premi di poesie. Mostre d’arte varia. Cofondatore blog Blufree. Appassionato da ragazzo di fotografia. Aderisce da anni ad una associazione di Templari (solidarietà e beneficenza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.