Condividi su:

ROMA, 05 GEN – “Forza Italia chiede da tempo un intervento chiaro del governo sulla vicenda dell’ex Ilva. Prima della pausa natalizia il Pd non ha voluto inserire il riferimento ad Acciaierie Italia per le risorse del Pnrr, girando le spalle, insieme al Movimento 5 stelle, a una richiesta legittima oltre che a una necessita’ per la riconversione del sito.

La commissione Ambiente, inoltre, non riesce a organizzare le audizioni dei commissari straordinari, dell’ad Morselli e del governo. Pd e M5s fanno finte proteste, salvo poi scomparire quando nelle istituzioni e’ davvero l’ora di affrontare la crisi. Ho gia’ votato contro gli atti del governo quando l’altra parte della maggioranza ha girato le spalle alle esigenze del mio territorio. Il decreto Milleproroghe prevede che le somme sequestrate alla famiglia Riva e destinate alle bonfiche vadano alla decarbonizzazione, per la quale, peraltro, sono gia’ previste risorse dal Pnrr.

L’ennesimo scippo al territorio tarantino, una scelta che nessun membro dell’esecutivo ha voluto spiegare. Chiedo al governo di stralciare l’articolo 21 del Milleproroghe e di affrontare la crisi del siderurgico tarantino in maniera organica”. Lo scrive in una nota Vincenza LABRIOLA, deputata di Forza Italia.

Condividi su:

Di Gianfranco Maffucci

Ex sottufficiale Marina Militare- fondatore associazione culturale Delfino Blu (1996), promotore per 8 anni consecutivi Premio Città di Taranto, premio rivolto ad artisti, pittori scultori, artigiani, fotografi, provenienti da diversi paesi esteri, premi di poesie. Mostre d’arte varia. Cofondatore blog Blufree. Appassionato da ragazzo di fotografia. Aderisce da anni ad una associazione di Templari (solidarietà e beneficenza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.