Condividi su:

Uno spettacolo autobiografico. Un libro musicale da sfogliare canzone dopo canzone. Questo è “Alberi che ballano” lo show che porterà in scena sabato 18 dicembre Cristiano Cosa alle 21.30 a Spazio Porto. Il giovane cantautore tarantino, figlio d’arte (il suo papà è il brillante showman Franco Cosa), studia pianoforte sin dalla tenera età e ha calcato molti palchi importanti. Dopo aver partecipato al talent “Amici”, ha collaborato con artisti del calibro di Ornella Vanoni e Fabrizio Moro e si è fatto spazio nel panorama artistico con diversi progetti. Infatti non è la prima volta che Cristiano sperimenta questo tipo di eventi. Più che cantare, Cristiano vive ogni suo concerto come un momento unico. In “alberi che ballano” ci sono frammenti di vita, pensieri sparsi, ricordi. “E’ un progetto che mi rappresenta in toto. È un album musicale. Un libro musicale. – spiega il cantautore –. Narro la mia vita non solo nei testi, ma anche nei testi che uso per rappresentare i brani. Uno spettacolo a cavallo tra una rappresentazione teatrale e concerto. Infatti c’è una regia (Stefano Zizzi) e i musicisti (chitarra: Gianluca gentilesca, basso: Pietro Laneve, batteria: Cisky Chiarelli) li definirei più dei personaggi di questo libro o rappresentazione teatrale che hanno arrangiato i brani tutti scritti da me”.

Condividi su:

Di Gianfranco Maffucci

Ex sottufficiale Marina Militare- fondatore associazione culturale Delfino Blu (1996), promotore per 8 anni consecutivi Premio Città di Taranto, premio rivolto ad artisti, pittori scultori, artigiani, fotografi, provenienti da diversi paesi esteri, premi di poesie. Mostre d’arte varia. Cofondatore blog Blufree. Appassionato da ragazzo di fotografia. Aderisce da anni ad una associazione di Templari (solidarietà e beneficenza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.