Condividi su:

Se dovessimo trovare il buono di questa partita, diremmo che il Taranto non ha preso gol e che il Messina è tornato da Taranto con lo 0-0 e quindi con un punto. Era un Taranto in emergenza per qualche assente di troppo. Capuano se l’è giocata bene, schierando la squadra in modo compatto e ordinato, quindi corto. Il Taranto ha avuto la sua occasione migliore con Giovinco al 71′, con un tiro forte ben respinto da Lewandowski mentre il Messina ha avuto l’occasione migliore all’80’ con Fofana che ha fallito un rigore in movimento sparando alto. Il Taranto va a +8 dalla sestultima, per il Messina la classifica continua a piangere, ma la sua prestazione è stata incoraggiante.

Taranto-Messina, la cronaca

Primo tempo

10′ – Primi dieci minuti di gara: approccio ordinato del Messina, ma nessuna emozione ancora per i rossoblù.

20′ – Pericolosa punizione per il Taranto dai 25 metri circa. Respinta dalla barriera la conclusione di Giovinco.

26′ – Il primo tiro della gara verso lo specchio è di Pacilli, che prova il sinistro al volo da lontano, ma il tiro è telefonato.

31′ – Ecco l’occasione più ghiotta dall’inizio della gara: è Giovinco, in area, a sparare alto un piattone. Quasi un rigore in movimento, ma il giocatore dei rossoblu spreca.

42′ – Disimpegno errato della difesa del Taranto in posizione di trequarti, ma Balde – in fase di 3 contro 2 – si dimostra troppo egoista, si invola da solo anziché servire il compagno e viene fermato da un difensore.

SECONDO TEMPO

55′ – Il copione di questo inizio ripresa sembra rispecchiare quello del primo tempo: nessun pericolo e difese attente.

67′ – Occasione direttamente da corner per il Taranto: Giovinco prova a replicare Calhanoglu ieri, ma Lewandowski è attento.

71′ – E’ ormai sfida aperta tra Giovinco e Lewandowski: il primo ci prova da fuori, ma il portiere è attento. In quest’ultima parte di gara, il Taranto si sta rendendo pericoloso con più insistenza.

80′ – Clamorosa occasione per il Messina. Fofana si invola in area, si accentra, prende spazio e campo e conclude di sinistro a botta sicura, ma spara incredibilmente fuori un rigore in movimento

90’+5 – Finisce qui: 0-0 allo Iacovone tra Taranto e Acr Messina.

Taranto-Messina 0-0

Tabellino

TARANTO: Chiorra, Riccardi (dal 22′ Granata), Benassai, Versienti (dal 52′ Mastromonaco), De Maria; Civilleri, Bellocq, Labriola (78′ Santarpia), Pacilli (dal 46′ Ghisleni), Italeng, Giovinco. A disposizione: Antonino, Zecchino, Zullo, Cannavaro. Allenatore: Laterza.

MESSINA: Lewandowski; Rondinella, Celic, Carillo, Mikulic, Simonetti, Konate, Fofana; Balde (dal 62′ Russo), Catania (dal 77′ Damian), Adorante (dall’86’ Busatto). A disposizione: Fusco, Fantoni, Marginean. Allenatore: Capuano.

ARBITRO: Petrella di Viterbo (Marchetti-Porcheddu).

NOTE – Ammonizioni: Benassi, Granata e Bellocq per il Taranto e Mikulic e Rondinella per il Messina. Recupero: 1’pt, 5’st.

Condividi su:

Di Gianfranco Maffucci

Ex sottufficiale Marina Militare- fondatore associazione culturale Delfino Blu (1996), promotore per 8 anni consecutivi Premio Città di Taranto, premio rivolto ad artisti, pittori scultori, artigiani, fotografi, provenienti da diversi paesi esteri, premi di poesie. Mostre d’arte varia. Cofondatore blog Blufree. Appassionato da ragazzo di fotografia. Aderisce da anni ad una associazione di Templari (solidarietà e beneficenza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.