Condividi su:

CADE LA GIUNTA.

“Contemporaneamente e contestualmente”, questi gli avverbi utilizzati dai 17 consiglieri comunali che hanno protollato le loro dimissioni irrevocabili dall’incarico.

Chi sono: Carmela Casula e Massimiliano Stellato (Puglia Popolare), Cosimo Festinante, Cataldo Fuggetti, Mario Pulpo e Federica Simili (Idea Indipendente), Antonino Cannone (Taranto nel cuore), Floriana De Gennaro e Giampaolo Vietri (Fratelli d’Italia), Stefania Baldassarri e Marco Nilo (Stefania Baldassarri Sindaco), Antonella Cito (AT6 – Lega d’Azione Meridionale), Rita Corvace e Massimo Battista (Una città per cambiare), Vincenzo Fornaro (Taranto Respira), Salvatore Brisci (Centristi per Taranto), Salvatore Ranieri (Gruppo Misto): queste le firme apposte sull’atto notarile che sfiducia – almeno momentaneamente – l’esperienza politico-amministrativa di Rinaldo Melucci.

Condividi su:

Di Francesco Leggieri

Giornalista pubblicista, direttore di Box Tarentum. Redattore del settimanale cartaceo Puglia Press. Collaboratore, a vario titolo, di altre redazioni sportive di giornali, radio e televisioni nazionali. Esperto di attività Audiovisive, fotografiche e cinematografiche (diploma don Orione di Roma 1985). E' stato Caporedattore allo Sport per Puglia Press (quotidiano), redattore per il bimensile Voce del Popolo (con compiti anche di segretario di redazione) e caporedattore per il sito on line la Voce di Taranto e collaboratore di Extra Magazine. Presentatore televisivo e radiofonico per varie emittenti locali e di eventi anche a carattere nazionale. Scrittore di 2 libri. Esperienza nelle attività di pubbliche relazione in ambito militare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *