Condividi su:

Nemmeno lo stop forzato dovuto alla pandemia ha frenato la crescita continua e costante del le attività dell’A.S.D. Rowing club Taranto. Il team di canottaggio jonico, guidato sapientemente dalla mano esperta del presidente ed allenatore federale dott. Carlo Tosi, ha conseguito risultati importanti anche in un periodo non propriamente propizio per la pratica sportiva.

il gruppo, infatti, ha conosciuto una importante fase di crescita, supportato dalla fattiva collaborazione tra i neoconsiglieri D’Elia, Orlando, Picaro, Bono, Valdevies e Bucci e gli ex atleti Grimaldi e Gentili, i quali hanno proseguito nel lavoro di formazione di giovani ed adulti così da poter ottenere numerose medaglie a livello zonale e nazionale. Per la prima volta in Italia, infatti, due atlete tarantine (Bianca Russo e  Lucia Bucci) sono salite sul podio nei campionati nazionali conquistando un prestigioso bronzo.  Oltre alla attività agonistica pura, si sono svolti altresì, corsi amatoriali per la Lega Navale Italiana di Taranto, rafforzando un connubio sempre solido proficuo. Attualmente i canottieri in orbita Rowing club sono circa una trentina.

ATLETI PARALIMPICI – Il Rowing Club Taranto, naturalmente, confermandosi attenta e sensibile alle tematiche sociali, ha contribuito a “mettere in acqua”, seppur con molte difficoltà, anche equipaggi con atleti con diverse abilità, oltre che a partecipare con il Comitato Paralimpico Italiano alle giornate dedicate agli sport paralimpici.

CANOTTAGGIO A SCUOLA – Il gruppo di lavoro è affiatato ed affamato di canottaggio, ed è con questo spirito che segue le indicazioni della Federazione Italiana Canottaggio rivolto alla promozione nelle scuole di questo meraviglioso sport. Grazie al progetto “Remare a Scuola” molti professori di educazione fisica di numerosi licei della città e della provincia jonica (De Ruggeri, Battaglini, Ferraris, Righi, Maria Pia, De Santis) hanno conseguito il titolo di “istruttore scolastico di canottaggio”.

Son stati consegnati i remoergometri agli istituti scolastici, (in alcuni casi, per carenza di strutture, gli studenti verranno portati in palestra convenzionata) e si attendono le valutazioni dei professori affinché coloro i quali avranno fatto registrare le migliori performance, si possano confrontare nel periodo natalizio in una gara provinciale di canottaggio indoor scolastico. Tutto questo sarà finalizzato alla ricerca di qualità e qualifiche. A tal proposito sono stati iscritti ai rispettivi corsi ben quattro aspiranti allenatori federali. Un anno intenso, dunque, ma che rappresenta solo il preludio ad una attività sempre più fitta ed ambiziosa.

Ufficio Stampa Rowing Club Taranto

Redazione Blufree

Condividi su:

Di Gianfranco Maffucci

Ex sottufficiale Marina Militare- fondatore associazione culturale Delfino Blu (1996), promotore per 8 anni consecutivi Premio Città di Taranto, premio rivolto ad artisti, pittori scultori, artigiani, fotografi, provenienti da diversi paesi esteri, premi di poesie. Mostre d’arte varia. Cofondatore blog Blufree. Appassionato da ragazzo di fotografia. Aderisce da anni ad una associazione di Templari (solidarietà e beneficenza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *