Condividi su:

Taranto-Palermo 3-1

Vittoria meritata del Taranto sul Palermo, le reti me4sse a segno sono di Saraniti nel primo tempo, nel secondo raddoppio di Benassai, i siciliani accorciano le distanze con Almici, ma restano in dieci per l’espulsione di Lancini, quasi alla fine Diaby mette a segno la rete del 3 a 1.

Il Taranto scende in campo con il 4-3-3, con Chiorra in porta, linea di difesa con Riccardi (ultimo acquisto), Zullo, Banassai e Ferrara, sulla linea mediana, Bellocq, Marsili e Labriola, in attacco Versiento, Saraniti e Giovinco.

Il Palermo è sceso con il 3-4-1-2, tra le sue file, l’ex Filippi

La prima occasione è dei rossoblu, con Giovinco che ci prova ma Pelegotti para, mentre al 6^ capitan Marsili ci prova con una grossa botta, ma il suo tiro termina fuori.

Al 10^ è sempre Marsili su punizione a impegnare il portiere siciliano che devia in angolo.

Sul corner battuto da Marsili, Saraniti di testa manda in rete per il vantaggio dei tarantini.

Al 14^ gli Jonici hanno l’occasione di raddoppiare, Giovinco su punizione a giro manda sulla traversa.

Al 20^ prima occasione per i palermitani, De Rose mando in mezzo e Soleri di testa prova a sorprendere il portiere tarantino che para.

Al 33^ i rossoblu ci riprovano con Giovinco che su punizione serve Saraniti ma il suo tiro finisce a lato.

Alla fine del primo tempo sono i palermitani a rendersi pericolosi con Giron che crossa per Soleri che di testa manda alto.

Al rientro sono sempre i padroni di casa a condurre il gioco, con Versienti che al 4^ manda a lato.

Al 8^ cambio per i siciliani, Valente be Dall’Oglio al posto di Giron e Floriano.

All’11 il raddoppio del Taranto con Marsili che batte dall’angolo, Zullo manda a Benassai che deposita la palla in rete.

I siciliani reagiscono ed al 16^ accorciano le distanze con Almici.

Sostituzione per i rossoblu, Versienti lascia per Ghisleni ed al 26^ Diaby ed Italeng entrano al posto di di Labriola e Saraniti, mentre per il Palermo Fella prende il posto di Doda.

Al 29^ Chiorra blocca un tiro su punizione di Silipo.

Al 33^ espulsione di Lancini per doppio fallo.

 Al 37^ Diaby passa a Giovinco che manda a lato.

Al 43^ ghiotta occasione del Taranto con Marsili che appoggia su Ghisleni che tira debolmente.

Al 44^ altra sostituzione per gli jonici Civileri e Santarpia al posto di Giovinco e Ghisleni.

Al 45^ I rossoblu segnano il terzo gol Civileri scambia con Santarpia che serve Diaby che con un tiro potente manda l’incrocio.

Al termine il Taranto raccoglie 3 punti d’oro e si porta a 7 punti in classifica

 Gianfranco Maffucci

TARANTO: Chiorra, Riccardi, Ferrara, Marsili, Zullo, Benassai, Labriola (26’ s.t. Diaby), Bellocq, Saraniti (26’ s.t. Italeng), Versienti (16’ s.t. Ghisleni [44′ s.t. Santarpia]), Giovinco (44′ s.t. Civilleri). A disposizione: Loliva, Antonino, Granata, Tomassini, De Maria, Cannavaro, Santarpia, Pacilli. All. Laterza

PALERMO: Pelagotti, Giron (8’ s.t. Valente), Floriano (8’ s.t. Dall’Oglio), Brunori, Luperini, De Rose (16’ s.t. Silipo), Soleri, Almici, Perrotta, Doda (26’ s.t. Fella), Lancini. A disposizione: Massolo, Marong, Marconi, Odjer, Corona. All. Filippi

Arbitro: Ricci di Firenze – Assistenti : Testi di Livorno – Lencioni di Lucca

Marcatori: 11’ p.t. Saraniti (T), 8’ s.t. Benassai (T), 16’ s.t. Almici (P), 45′ s.t. Diaby (T)

Angoli: 7-5

Ammoniti: Lancini (P), Perrotta (P), Riccardi (T), Benassai (T), Silipo (P)

Espulso: 33’ s.t. Lancini (P)

Condividi su:

Di Gianfranco Maffucci

Ex sottufficiale Marina Militare- fondatore associazione culturale Delfino Blu (1996), promotore per 8 anni consecutivi Premio Città di Taranto, premio rivolto ad artisti, pittori scultori, artigiani, fotografi, provenienti da diversi paesi esteri, premi di poesie. Mostre d’arte varia. Cofondatore blog Blufree. Appassionato da ragazzo di fotografia. Aderisce da anni ad una associazione di Templari (solidarietà e beneficenza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *