Condividi su:

Premiati dodici atleti jonici, spicca il titolo regionale conquistato da Alessandro Erbetta della Podistica Taras nel Lancio del disco

Nell’ultimo weekend si sono svolti, nello splendido stadio di Atletica leggera Cozzoli di Molfetta, i Campionati Regionali Individuali Cadetti/e in cui gli atleti della Provincia Jonica hanno conquistato un titolo regionale, 4 secondi posti e un bronzo. In totale, considerando che andavano a premiazione i primi 6 classificati per ciascuna gara, sono stati premiati 12 atleti, e, in particolare, molti di loro hanno migliorato le loro prestazioni. Il risultato è da considerarsi estremamente positivo, soprattutto alla luce del fatto che, in questo momento, la nostra provincia non ha alcun impianto ove poter svolgere una preparazione adeguata in tutte le discipline dell’atletica, costringendo gli atleti ad allenarsi spesso, se non sempre, in mezzo alla strada o nei parchi.

Il titolo regionale è stato conquistato da Alessandro Erbetta della Podistica Taras nella gara del Lancio del disco con la prestazione di mt. 31,71. Ricordiamo che Alessandro è già in possesso del minimo per partecipare ai Campionati Italiani di categoria con mt. 36,85, come anche quello del lancio del peso con mt. 13,50, misure che gli permettono di occupare le graduatorie nazionali di categoria top ten con il 6° posto nel lancio del disco e il 10° posto nel lancio del peso.

In campo maschile l’argento è stato conquistato da Giovanni De Cesare dell’Amico-Cras, nella gara del lancio del giavellotto, con il personal best di mt. 45,46 ottenuto al primo lancio. Anch’egli è in possesso del minimo per la partecipazione ai Campionati Italiani della specialità, ed è presente nella top ten al 6° posto.

L’ultimo gradino del podio è arrivato da Francesco Sportelli, della Atletica Don Milani Mottola, nella gara di Marcia km.5 percorsi in 26’32”89, migliorando di circa 2 minuti il proprio personale.

In campo femminile le atlete sono salite 3 volte sul podio: Martina Inghingoli dell’Amico Cras con una doppietta d’argento nelle gare di velocità dei mt. 80 e mt. 300, la prima conclusa in 10”62 l’altra in 43”11 migliorando, quest’ultima, nettamente il suo personale di 1”57; l’altro argento ha visto protagonista Maria Chiara Stracquadaniodell’Atletica Grottaglie che ha concluso la sua fatica sui mt.1000 in 3’32”12, anche per lei un notevole miglioramento di ben 10”. La stessa atleta si è classificata ai piedi del podio nella gara dei mt.2000 chiusi in 7’59”41.

Gli altri medagliati sono stati, in campo maschile, Giacomo Bonifazi della Podistica Taras nei mt.300 giunto 4° con il p.b. di 39”93; altrettanto è stato il piazzamento di Lorenzo Maringola dell’Amico Cras nella distanza dei mt.300 hs chiusi con il p.b. di 42”97. Sono, invece, giunti al 6° posto due rappresentati dell’Amico CrasValerio Zingarelli nel salto in alto con la misura di mt. 1,45 e Francesco Salentino nel salto in lungo con mt. 5,10.

In campo femminile sono stati premiati con il 5° posto Giusy De LeonardisDon Milani Mottola, che ha concluso la sua gara di marcia km.3 in 17’49”22, e con il 6° posto Gaia Lenti dell’Atletica Grottaglie, nella gara dei mt. 300 chiusa in 45”91.

Condividi su:

Di Gianfranco Maffucci

Ex sottufficiale Marina Militare- fondatore associazione culturale Delfino Blu (1996), promotore per 8 anni consecutivi Premio Città di Taranto, premio rivolto ad artisti, pittori scultori, artigiani, fotografi, provenienti da diversi paesi esteri, premi di poesie. Mostre d’arte varia. Cofondatore blog Blufree. Appassionato da ragazzo di fotografia. Aderisce da anni ad una associazione di Templari (solidarietà e beneficenza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *