Condividi su:

Green pass – Fra 2 giorni sarà 6 agosto e occorre farsi trovare preparati. Ecco dieci situazioni in cui per il momento il green pass non servirà• Supermercati• Centri commerciali• Discoteche (che per il momento restano chiuse)• Nei ristoranti all’aperto: se si decide di pranzare o cenare in un tavolo fuori dalla struttura il green pass non serve. Serve solo per il pasto nelle strutture al chiuso, anche se i ristoratori non saranno obbligati a controllare• Nelle piscine all’aperto: se da una parte nelle piscine al chiuso il green pass serve, in quelle “open air” non si deve esibire il certificato. • Nei bar al bancone: si potrà tranquillamente bere un caffé al bancone al bar, anche al chiuso: il green pass in questo caso non serve. Così come non serve se si vuole consumare la colazione in un tavolino all’aperto del bar. • Per i minori di 12 anni: i bambini fino a 12 anni non dovranno esibire il green pass• Sui mezzi di trasporto: al momento il Governo non istituirà il green pass sui mezzi di trasporto. Possibile che la certificazione diventi obbligatoria, ma non prima di settembre. Ecco invece i luoghi in cui il green pass è obbligatorio:• Centri culturali e sociali• Parchi a tema e di divertimento• Musei, mostre e luoghi della cultura• Allo stadio e agli eventi sportivi• Nei ristoranti al chiuso• In piscine e palestre anche situate dentro hotel o strutture ricettive• Nelle sale gioco e nelle sale bingo• Ai concorsi pubblici.

Condividi su:

Di Francesco Leggieri

Giornalista pubblicista, direttore di Box Tarentum. Redattore del settimanale cartaceo Puglia Press. Collaboratore, a vario titolo, di altre redazioni sportive di giornali, radio e televisioni nazionali. Esperto di attività Audiovisive, fotografiche e cinematografiche (diploma don Orione di Roma 1985). E' stato Caporedattore allo Sport per Puglia Press (quotidiano), redattore per il bimensile Voce del Popolo (con compiti anche di segretario di redazione) e caporedattore per il sito on line la Voce di Taranto e collaboratore di Extra Magazine. Presentatore televisivo e radiofonico per varie emittenti locali e di eventi anche a carattere nazionale. Scrittore di 2 libri. Esperienza nelle attività di pubbliche relazione in ambito militare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *