Spettacoli in Villa Peripato

Questa settimana per la Rassegna Estiva Villa Peripato doppio appuntamento. Volti storici di Mudù

Questa settimana la Rassegna Estiva 2021 in Villa Paripato, voluta da Il Palcoscenico Taranto e diretta da Gabriella Casabona, prevede due appuntamenti. Il primo venerdì 16 con una commedia brillante ed il secondo sabato 17 con il noto cabarettista barese Uccio De Santis. Venerdì 16 sarà la compagnia “Il Velario” di Crispiano a salire sul grande palco per portare in scena “D’amore non si muore… ma la storia continua”, lo spettacolo è composto da due atti brillanti scritti da Michele Vinci e Luciano De Leonardis, con la regia dello stesso Vinci. Inizio spettacolo ore 21,00. Ingresso ore 20,30. Costo del biglietto posto unico numerato €8,00. Info e prevendita (+ 1 euro) direttamente al botteghino del Teatro in via Pitagora 71. Un commediografo ha scritto una bellissima storia d’amore (William …) ma poi si affeziona così tanto ai protagonisti da entrare in crisi per la sorte beffarda che gli aveva riservato. Prova allora a cambiare il loro destino andando alla ricerca di un percorso che li conduca a una vita diversa. A questo punto la sua fantasia si perde su terreni fino ad allora inesplorati.
In scena Rino Massafra, Rosa Colucci, Lorenzo Marangi, Cristina Carnazza, Anna Rita Castronuovo, Antonio Sciapli, Marina Torsello, Pierino Manigrasso, Emanuele Caliandro, Sofia Annese e Jonhatan Console.
Gli attori vestiranno abiti d’epoca realizzati dalla sartoria Pro Loco di Crispiano, con acconciature e trucco a cura di Marzia Lazzaro. La scenografia, invece è stata realizzata da Edmondo Bonfrate. Sabato 17 luglio invece grandi risate con il noto comico barese Uccio De Santis che salirà sul palco della Villa Peripto con un divertentissimo spettacolo di cabaret. Inizio spettacolo alle ore 21,00 ingresso alle ore 20,30. Costo del biglietto: settore A €18,00 + €1 di prevendita – settore B €15,00 + €1,00 di prevendita. “Stasera con Uccio” di recente programmato in seconda serata su Rai2 ha ottenuto degli ottimi ascolti. Lo show racconta in forma di monologo e di sketch a due e a tre, la vita di un comico “per vocazione”: dagli esordi per vincere la timidezza, alle feste in casa, dai primi amori, a quello grande per il teatro. Un viaggio nei ricordi che dipingerà tanti gustosi quadretti familiari: il padre che lo voleva avvocato, la madre che lo voleva bravo e educato, ma anche uno spettacolo che racconta il presente con divertenti siparietti tra moglie e marito sulla vita di ogni giorno: la spesa al centro commerciale, la crisi, i saldi dell’estate, il rapporto con i social. Storie in cui ognuno si può identificare e ridere di gusto, con il contributo di tanta buona musica . In questa avventura Uccio De Santis sarà accompagnato dai volti storici del programma di Mudù – Umberto Sardella ed Antonella Genga e da una Band composta da Gianfranco Masi – batteria, Aquilino De Luca – tastiera, Joe Belviso – chitarra e voce, Beppe Sequestro – basso, che farà da cornice allo show.
“Stasera con Uccio” è un programma di Uccio De Santis, scritto in collaborazione con Antonio De Santis e Mariano D’Angelo. In base alle normative anti Covid è caldamente consigliato l’acquisto del ticket d’ingresso in prevendita onde evitare code la sera dello spettacolo. Assicurato il distanziamento tra sconosciuti. Info e prevendita al 339.4760107.

Francesco Leggieri

Giornalista pubblicista, direttore di Box Tarentum. Redattore del settimanale cartaceo Puglia Press. Collaboratore, a vario titolo, di altre redazioni sportive di giornali, radio e televisioni nazionali. Esperto di attività Audiovisive, fotografiche e cinematografiche (diploma don Orione di Roma 1985). E' stato Caporedattore allo Sport per Puglia Press (quotidiano), redattore per il bimensile Voce del Popolo (con compiti anche di segretario di redazione) e caporedattore per il sito on line la Voce di Taranto e collaboratore di Extra Magazine. Presentatore televisivo e radiofonico per varie emittenti locali e di eventi anche a carattere nazionale. Scrittore di 2 libri. Esperienza nelle attività di pubbliche relazione in ambito militare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *