Taranto vincente col Cerignola, ma deve aspettare domenica prossima per festeggiare

Taranto – Cerignola 4-2

Dopo nemmeno un minuto, il capitano, Max Marsili, con un tiro potente da fuori area porta in vantaggio il Taranto, niente da fare per Fares.

All’11^ gli jonici raddoppiano con Nicolas Rizzo, che su passaggio di Santarpia, di testa mette in rete.

Al 15^ arriva Diaby cala il tris, servito dall’ottimo Santarpia con un rasoterra mette in rete.

Al 20^ Malcore con un tiro da 25 metri, accorcia le distanze.

Al 47^ I rossoblu potrebbero mettere a segno il quarto gol

Al riposo sul 3 a 1

Al rientro dopo circa un minuto il Cerignola mette a segno la seconda rete, con Loiodice che approfitta di una respinta su una parata di Ciezkowski.

3 a 2

Al 53^ su tiro d’angolo di Marsili, raccoglie Corado che viene atterrato in area, rigore per il Taranto, si incarica del tiro Nicolas Rizzo che spiazza l’estremo difensore del Cerignola.

4 a 2

All’80^ Ci riprova Loiodice su una respinta de Ciezkowski,  ma il suo tiro è alto.

All’82^ Marsili prova con una punizione da distanza, ma fares riesce a deviare in angolo.

Dopo 4 minuti di recupero l’arbitro sancisce la fine della partita, lo Iacovone esplode cori, canti, applausi per i rossoblu che meritatamente hanno vinto una bella partita.

Dagli altri campi arriva anche il successo del Picerno che passa di misura sul Fasano.

Festa rimandata domenica prossima il Taranto affronterà in trasferta il Lavello, obbligato a vincere la serie C è a un passo, proibito sbagliare.

Gianfranco Maffucci

TARANTO-AUDACE CERIGNOLA – 33a GIORNATA SERIE D/H, Dom. 06/06/2021
Taranto (4-3-3): 1 Ciezkowski; 2 Boccia (14 Shehu), 5 Rizzo G., 6 Silvestri, 3 Versienti; 8 Diaby (17 Mastromonaco), 4 Marsili, 10 Tissone; 7 Rizzo N. (16 Guaita), 9 Corado (Diaz), 11 Santarpia. A disp.: 12 Sposito, 13 Gonzalez, 15 Marrazzo, 18 Corvino, 19 Alfageme. All.: Laterza.
Audace Cerignola (4-2-3-1): 1 Fares; 2 Siletti (14 Ciafardini), 5 Manzo, 6 Acampora, 3 Russo; 4 De Cristofaro (20 Verde), 11 Muscatiello (18 Spinelli); 7 Achik, 8 Eposito, 10 Loiodice; 9 Malcore. A disp.: 12 Guarnieri, 13 Allegrini, 15 Barasso, 16 Amabile, 17 Lioce, 19 Nardella. All.: Pazienza.
Arbitro: Riccardo Fichera di Milano
Assistenti: Marco Giudice di Frosinone e Pierpaolo Vitale di Salerno.
Marcatori: 1′ pt Marsili (T), 11′ pt e 8′ st Rizzo N. (T), 15′ pt Diaby (T), 20′ pt, Malcore (C), 1’st Loiodice (C)
Ammoniti: Versienti (T), Esposito (C), Boccia (T), Achik (C), Rizzo G. (T), Marsili (T).
Recupero: 3′ pt, 4′ st
Note: gara iniziata alle 16:00. Partita a porte aperte con una capienza massima di 1000 spettatori

Gianfranco Maffucci

Gianfranco Maffucci

Ex sottufficiale Marina Militare- fondatore associazione culturale Delfino Blu (1996), promotore per 8 anni consecutivi Premio Città di Taranto, premio rivolto ad artisti, pittori scultori, artigiani, fotografi, provenienti da diversi paesi esteri, premi di poesie. Mostre d’arte varia. Cofondatore blog Blufree. Appassionato da ragazzo di fotografia. Aderisce da anni ad una associazione di Templari (solidarietà e beneficenza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *