Condividi su:

TARANTO-PORTICI -2-3 ore 16:00  Stadio E. Iacovone

Taranto sconfitto in casa dal Portici , tre punti importanti per i campani, in chiave salvezza.

La cronaca:

Al 7^ Alfageme ci prova ma il suo tiro è senza convinzione, Cappa para senza problemi e la difesa spazza via.

Al 15^ Marsili prende il giallo per gioco pericoloso.

Al 26^ gol dei rossoblu, Marsili batte una punizione da fuori area, Gonzales è lesto ad anticipare tutti e mette la palla alle spalle del portiere campano.

Al 31^è Arpino, per i campani, a prendere il giallo.

Al 39^ il Portici pareggia, Prisco riceve direttamente dal calcio d’angolo, con un colpo di testa manda la palla in rete.

Al 45^ il vantaggio dei campani, D’Acunzo raccoglie un cross che di testa segna.

Un minuto dopo gli jonici pareggiano, Guaita raccoglie un tiro di Boccia, e Diaz di testa rimette la partita in parità.. Subito dopo Cappa viene espulso per reazione a Diaby che viemne ammonito.

Finale molto nervoso.

Al rientro, al $6^ i campani tornano in vantaggio, con Prisco che si avventa sul tiro di Boccia a Ciezkowky ed appoggia in rete.

Al 53^ il portiere rossoblu respinge un tiro di Nappo su punizione.

Al 55^ Guaita prende il giallo per simulazione.

Al 59^ Spina ( portiere in 2’ del Portici) para facilmente un tiro di Guaita.

Al 63^ occasione d’oro per i rossoblu, Alfageme su rovesciata ( su cross di Guaita) impegna il portiere avversario.

Al 69^ giallo anche per Bationo.

All’89^ Tissone su tiro di Marsili manda alto sulla traversa.

Al 93? In pieno recupero Rizzo colpisce il palo,

Gianfranco Maffucci



SECONDO TEMPO: Al 46’ il Portici si riporta in vantaggio, stavolta con un regalo della difesa rossoblù: Boccia effettua un retropassaggio indirizzato a Ciezkowsky, ma è in pratica un assist per Prisco che deve solo appoggiare in rete. Al 53’ calcio di punizione battuto da Nappo, Ciezkowsky deve impegnarsi per respingere. Al 55’ ammonito Guaita per simulazione. Al 59’ ci prova Guaita dal limite, palla facile preda di Spina. Al 63’ occasionissima per il Taranto: Guaita crossa in mezzo per Alfageme, rovesciata dell’attaccante argentino ma grande risposta di Spina che evita il gol del pareggio. Al 69’ giallo per il nuovo entrato Bationo. All’89’ imbucata di Marsili, Tissone ci arriva

29a GIORNATA SERIE D/H – Dom. 9 maggio 2021
TARANTO (4-4-2): 1 Ciezkowski; 2 Boccia, 5 Rizzo G., 6 Gonzalez, 3 Ferrara (84’ 20 Serafino); 7 Guaita, 8 Diaby (75’ 16 Tissone), 4 Marsili, 11 Rizzo N. (89’ 17 Versienti); 10 Alfageme (64’ 19 Corvino), 9 Diaz (75’ 18 Santarpia). A disp.: 12 Sposito, 13 Shehu, 14 Silvestri, 15 Matute, 18 Santarpia. All.: Laterza.
PORTICI (3-4-3): 1 Cappa; 3 Donnarumma (67’ 14 Bationo), 2 Bisceglia, 5 Arpino; 7 Vitiello 8 Nacci, 4 Nappo, 6 Kamana (61’ 16 Grieco), 11 D’Acunto (73’ 17 Guadagni); 10 Elefante (46’ 12 Spina), 9 Prisco (67’ 20 Maione). A disp.: 13 Schaeper, 15 Di Lorenzo, 16 Grieco, 18 Onda 19 Cassito. All.: Condemi.
ARBITRO: Francesco Zago della Sez. di Conegliano
ASSISTENTI: Alessandro Rastelli di Ostia Lido e Matteo Ticani di Roma 2
MARCATORI: 26’ Gonzalez (T), 39’ Prisco (P), 45’ D’Acunto (P), 45+1’ Diaz (T), 46’ Prisco (P)
AMMONITI: 15’ Marsili (T), 31’ Arpino (P), 45+1’ Diaby (T)
ESPULSI: 45+1’ Cappa (P)
NOTE: recupero 1’ pt, 6’ st. Inizio ore 16.00

Condividi su:

Di Gianfranco Maffucci

Ex sottufficiale Marina Militare- fondatore associazione culturale Delfino Blu (1996), promotore per 8 anni consecutivi Premio Città di Taranto, premio rivolto ad artisti, pittori scultori, artigiani, fotografi, provenienti da diversi paesi esteri, premi di poesie. Mostre d’arte varia. Cofondatore blog Blufree. Appassionato da ragazzo di fotografia. Aderisce da anni ad una associazione di Templari (solidarietà e beneficenza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *