Condividi su:

Ecco il programma della tradizionale “tre giorni” di San Cataldo.

Sabato 8

Sabato 8 alle ore 17.30, presieduta dall’arcivescovo mons. Filippo Santoro, avrà luogo la cerimonia de “’u pregge”, cioè la consegna dell’argenteo simulacro al sindaco Rinaldo Melucci, il quale appenderà sulla statua le chiavi d’argento, segno eccezionale e commemorativo del Giubileo. Saranno presenti tutti i sindaci dei comuni dell’arcidiocesi, ognuno dei quali deporrà un cero votivo recante lo stemma della propria comunità nel battistero, luogo del ritrovamento delle reliquie di San Cataldo.

Per il contingentamento dei posti, alla celebrazione si potrà accedere solo su invito da richiedere alla segreteria del comitato (tel. 333.4122066).

Domenica 9

Domenica 9 alle ore 18.30 concelebrazione eucaristica presieduta da mons. Filippo Santoro, con la partecipazione dei sacerdoti che celebrano il 50° e 25° anniversario di ordinazione presbiterale.

Lunedì 10

Lunedì 10 maggio, sante messe saranno celebrate alle 9.30 e alle 12. Alle ore 11 avrà luogo la commemorazione del ritrovamento delle spoglie del santo (“Invenctio Corporis Sancti Cataldi”) che si svolgerà nel modo seguente. Partendo dalla cappella del Santissimo Sacramento con il Capitolo Metropolitano, l’arcivescovo raggiungerà il battistero, luogo del ritrovamento del corpo di San Cataldo nel 1071. Qui riceverà la crocetta aurea, prezioso del corredo funebre, con l’incisione “Cataldus” che permise l’identificazione del santo. In memoria del “soave odore” i quella circostanza promanato dal sepolcro, mons. Santoro porrà un braciere con l’incenso; quindi si recherà in processione all’altare maggiore dove presiederà la liturgia della Parola e benedirà l’assemblea con la crocetta aurea.

Per partecipare a tutte le celebrazioni della mattinata non necessario l’invito.

Alle ore 18.30 avrà luogo il solenne Pontificale presieduto da mons. Filippo Santoro, con la partecipazione dei vescovi della Metropolia, cioè mons. Vincenzo Pisanello, per la diocesi di Oria, e mons. Claudio Maniago, per quella di Castellaneta.

Per partecipare a questa celebrazione è invece necessario l’invito da richiedere alla segreteria del comitato (3334122066).

Infine alle ore 20.30 dalla basilica cattedrale sarà trasmesso “Inno San Cataldo”, concerto della Grande Orchestra di Fiati Santa Cecilia.Città di Taranto, diretta dal mestro Giuseppe Gregucci con la partecipazione del soprano Daniela Abbà e del tenore Cataldo Caputo.

Tutti gli eventi saranno ripresi e trasmessi sulla pagina facebook Basilica Cattedrale, sul canale Youtube Arcidiocesi di Taranto.

Condividi su:

Di Francesco Leggieri

Giornalista pubblicista, direttore di Box Tarentum. Redattore del settimanale cartaceo Puglia Press. Collaboratore, a vario titolo, di altre redazioni sportive di giornali, radio e televisioni nazionali. Esperto di attività Audiovisive, fotografiche e cinematografiche (diploma don Orione di Roma 1985). E' stato Caporedattore allo Sport per Puglia Press (quotidiano), redattore per il bimensile Voce del Popolo (con compiti anche di segretario di redazione) e caporedattore per il sito on line la Voce di Taranto e collaboratore di Extra Magazine. Presentatore televisivo e radiofonico per varie emittenti locali e di eventi anche a carattere nazionale. Scrittore di 2 libri. Esperienza nelle attività di pubbliche relazione in ambito militare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *