OTTIME NOTIZIE DALL’ONCOLOGIA DEL MOSCATI DI TARANTO

Aggiornamento relativo alla SC Oncologia Medica Moscati.


“Il personale della struttura che ha avuto contatto con i pazienti degenti risultati positiviti covid
è risultato negativo al doppio tampone, come previsto dalla sorveglianza sanitaria.
In data 21aprile solo 3 pazienti; il resto dei pazienti era negativo.
Al secondo tampone di controllo, diventarono positivi ulteriori 3 pazienti.
Complessivamente, i casi positivi sono stati 6.
Da subito i pazienti sono stati trasferiti nei reparti specialistici:
3 in malattie infettive 3 in pneumologia.
Quotidianamente sono seguiti anche sul piano oncologico e si e’ intrapreso per due il trattamento antitumorale; per altri due il trattamento antitumorale verrà iniziato a breve come da precedente e specifico programma
Quanto sopra per significare che la positività covid non ha determinato sostanzialmente differimento di cure antitumorali.
I tre pazienti rimasti in oncologia medica sono risultati negativi ai quattro tamponi eseguiti come da indicazione(ultimo in data odierna). Pazienti tutti tampone negativo ed asintomatici in ingresso”. Un particolare ringraziamento a tutta la struttura medica impegnata sul campo, pronta si a rischiare la vita ogni giorni ma con tutte le giuste precauzioni. Complimenti.

Avatar

Francesco Leggieri

Giornalista pubblicista, direttore di Box Tarentum. Redattore del settimanale cartaceo Puglia Press. Collaboratore, a vario titolo, di altre redazioni sportive di giornali, radio e televisioni nazionali. Esperto di attività Audiovisive, fotografiche e cinematografiche (diploma don Orione di Roma 1985). E' stato Caporedattore allo Sport per Puglia Press (quotidiano), redattore per il bimensile Voce del Popolo (con compiti anche di segretario di redazione) e caporedattore per il sito on line la Voce di Taranto e collaboratore di Extra Magazine. Presentatore televisivo e radiofonico per varie emittenti locali e di eventi anche a carattere nazionale. Scrittore di 2 libri. Esperienza nelle attività di pubbliche relazione in ambito militare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *