Taranto-Nardò 1-0 Stadio E. Iacovone

Il Taranto allo Iacovone vince col Nardò, che era fermo da 40 giorni causa Covid.

Mister Laterza deve fare a meno di Marsili e Ferrara, oltre a Sposito, Guaita e Corado.

Dal primo minuto si capisce che le cose non saranno facili. Gli Jonici provano, dal primo minuto a dettare il ritmo, ma il Nardò non resta a guardare.

Al 22^ è Falcone a fare il primo tiro verso la porta, ma il suo tiro finisce alto.

A27^ sono i neretini a provarci con Potenza che non riesce a battere Ciezkowski.

Al 31^ Tissone manda in area una palla che Diaz raccoglie di testa, ma il suo tiro finisce sulla traversa, ma l’arbitro aveva fermato per fuorigioco dello stesso attaccante.

Al 43^ ci prova Rimoli per il Nardò ma il suo tiro finisce fuori, seguito dall’attento Ciezkowski.

Si va a riposo a reti inviolate.

Alla ripresa, in campo gli stessi uomini, fino al 55^ quando Laterza manda in campo Alfageme e Mastromonaco, che sostituiscono Serafino e Nicolas Rizzo, cambia il ritmo del gioco ed appena due minuti dopo Falcone di testa ci prova ma l’estremo difensore del Nardò mette in mostra il suo talento.

Al 60^ gli jonici passano in vantaggio, dall’angolo la palla arriva a Guastamacchia che la mette in rete.

Poco dopo, lo stesso Guastamacchia è costretto a lasciare il campo in preda ai crampi.

Al 91^ Mastromonaco sbaglia clamorosamente la palla del raddoppio per il Taranto, gli ultimi minuti sono concitati, Diaby si infortuna ma resta in campo

Al 94^ Alfageme si fa espellere, il Taranto praticamente gioca in 9 , ma il triplice fischio dell’arbitro sancisce una vittoria importante per i rossoblu, che così lascia invariato il distacco dalle inseguitrici.

Domenica a Fasano per cercare di confermare il giusto primato della squadra jonica.

Gianfranco Maffucci



Serie D/H 2020/2021, 26 Giornata – Mer 14.04.2021
TARANTO (4-2-3-1): 1 Ciezkowski; 2 Boccia, 5 Silvestri, 6 Guastamacchia (dal 65’ 14 Gonzalez), 3 Versienti; 7 Serafino (dal 55’ 17 Mastromonaco), 4 Tissone, 8 Diaby, 11 Falcone (dal 75’ 19 Corvino); 9 Diaz (dall’86’ 16 Matute), 10 N. Rizzo (dal 55’ 20 Alfageme). A disposizione: 12 Zagari, 13 Shehu, 15 Marrazzo, 18 Sernia. Allenatore: Giuseppe Laterza.
NARDÒ (4-2-3-1): 12 Milli, 2 Trinchera (dal 71’ 85 Tornros), 3 Romeo, 4 Mengoli, 7 Potenza, 8 Cancelli, 20 De Giorgi, 26 Lezzi (dal 59’ 9 Semiao), 27 Valzano (dal 59’ 90 Massari), 33 Nicolao, 64 Rimoli (dal 55’ 98 Gallo). A disposizione: 1 Mirarco, 5 Stranieri, 10 Scialpi, 23 Palazzo, 29 Politi. Allenatore: Ciro Danucci.
Arbitro: Raimondo Borriello di Arezzo
Assistenti: Agostino De Santis di Campobasso e Paolo Cozzuto di Formia
Marcatori: 61’ Guastamacchia (T)
Ammoniti: 60’ Mastromonaco (T) per fallo su Potenza, 90’+4’ Matute (T) per proteste, 90’+4’ Mirarco (N) per proteste)
Espulsi: 90’+4’ Alfageme (T) per fallo su De Giorgi
Note: Angoli: 0-4. Recupero: 0’pt e 6’st. Stadio “Iacovone” di Taranto. Partita iniziata alle ore 15:00

Gianfranco Maffucci

Gianfranco Maffucci

Ex sottufficiale Marina Militare- fondatore associazione culturale Delfino Blu (1996), promotore per 8 anni consecutivi Premio Città di Taranto, premio rivolto ad artisti, pittori scultori, artigiani, fotografi, provenienti da diversi paesi esteri, premi di poesie. Mostre d’arte varia. Cofondatore blog Blufree. Appassionato da ragazzo di fotografia. Aderisce da anni ad una associazione di Templari (solidarietà e beneficenza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *