Nebula$, l’album e l’intervista

Nebula$ Intervista

La novità attira sempre. Cerchiamo di conoscere questi giovani.

  • “Siamo un gruppo di artisti emergenti tutti e tre produttori (Francesco Taranto, Flavio Roma e Alessandro Jesolo). Ci siamo conosciuti all’Accademia di Musica di Roma il MAT Music Accademy. Dopo aver preso il diploma, abbiamo deciso di creare questo gruppo con l’intento di attivarci e collaborare con più artisti possibili, con lo scopo di far crescere il nostro nome.

2 Com’è nato l’album?

  • Inizialmente abbiamo deciso di sperimentare facendo uscire brani inediti, ma con sonorità molto da Club, spaziando su svariati generi (Equilibrium, Rich Bitch e l’ep Black Art); poi abbiamo deciso di fare quello che pensiamo ci rappresenti di più al momento: Trap, Pop e una dance commerciale. L’idea dell’album ci ha stuzzicato sin da subito, piano piano abbiamo iniziato a produrre i brani e subito dopo abbiamo iniziato a cercare i cantanti. Nell’album Apollo24, c’è un bel pò d’Italia, tenendo conto che già noi dei Nebula$ siamo di 3 città differenti (Taranto, Roma e Jesolo): è stato un progetto molto ambizioso e difficoltoso in quanto abbiamo lavorato in smart working totale con tutti i cantanti e noi in primis”

3 Vuoi dirci come mai avete chiamato l’album Apollo24?

  • “Il nome non è altro che un insieme di cose, come tutti sappiamo: Apollo è il nome delle famosissime missioni spaziali ed è stato davvero molto difficoltoso gestire così tanta gente in questo album, lavorando totalmente in smart, quindi anche se metaforicamente, l’abbiamo associato alla nostra missione. Per quanto riguarda il numero 24 invece, sono le persone che hanno collaborato all’album, contando anche chi ci ha abbandonato strada facendo. Abbiamo scelto una data che ricorda il giorno in cui caricammo il primo inedito su spotify esattamente un’anno prima, dopo di che abbiamo deciso di farlo uscire il 24 febbraio 2021”.

4 Idee future?

  • “Stiamo già lavorando a nuovi brani e abbiamo idee davvero molto ambiziose, stiamo lavorando per far uscire un brano al mese, sempre con artisti diversi”.

Siete disposti a conoscere nuovi cantanti? Come possono contattarvi?

  • “Noi siamo sempre alla ricerca di nuovi ragazzi con cui collaborare, quindi, se sei un cantante e vuoi farci sentire qualcosa puoi contattarci su instagram in direct e noi ascolteremo (@music.nebulas)”.

6 Vuoi fare dei ringraziamenti?

  • “Naturalmente ringraziamo l’accademia MAT di Roma per averci fatto incontrare, senza loro non sarebbe mai stato possibile tutto questo, dopo di che mi sembra piuttosto doveroso ringraziare ogni singolo cantante e produttore che ha collaborato con noi, tutti emergenti e tutti molto molto talentuosi come per esempio Naza e i No1likeus di Taranto, STEV-N e Deez di Torino, Valentyna, Chast & Gino, Youngod & White Bear di Roma, complimenti a tutti. Naturalmente un ringraziamento va anche voi per averci dato questa opportunità di raccontarci. Naturalmente potete trovare l’album Apollo24 su tutti gli store digitali quindi Spotify, Itunes, AmazonMusic e tutti gli altri”.
Avatar

Francesco Leggieri

Giornalista pubblicista, direttore di Box Tarentum. Redattore del settimanale cartaceo Puglia Press. Collaboratore, a vario titolo, di altre redazioni sportive di giornali, radio e televisioni nazionali. Esperto di attività Audiovisive, fotografiche e cinematografiche (diploma don Orione di Roma 1985). E' stato Caporedattore allo Sport per Puglia Press (quotidiano), redattore per il bimensile Voce del Popolo (con compiti anche di segretario di redazione) e caporedattore per il sito on line la Voce di Taranto e collaboratore di Extra Magazine. Presentatore televisivo e radiofonico per varie emittenti locali e di eventi anche a carattere nazionale. Scrittore di 2 libri. Esperienza nelle attività di pubbliche relazione in ambito militare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *