Condividi su:

A Cerignola 0-0 senza rischi per il Taranto

Stadio “Domenico Monterisi” di Cerignola (Foggia).

Un pari giusto, visto l’andamento dell’incontro.

Le due compagini iniziano a ritmo elevato. I rossoblu provano a condurre il gioco, con il solito possesso di palla e le ripartenze degli esterni.

Al 9’ minuto prova Diaz su angolo di Marsili ma la sua palla termina alta.
Il Cerignola accelera e il Taranto rallenta. E Achik approfitta di Boccia che perde palla e di Sposito che è fuori dai pali e prova da 30 metri, ma l’estremo difensore jonico riesce a deviare in angolo.

Calcio d’angolo per il Cerignola e Siku ci prova ma Sposito è pronto a parare.

Subito dopo e il Taranto che prova ad attaccare ma il tiro di Matute è debole e va fuori. Il Cerignola fa molta pressione sui rossoblu, che non riescono a concretizzare. I ragazzi del Cerignola costruiscono bene, ma non arrivano a tirare.

Al 45’ Mastromonaco manda in area, raccoglie Matute che tira un rasoterra parato da Chironi.

Primo tempo alla pari ma con poche occasioni da rete.

Nella ripresa Laterza manda Diaby al posto di Tissone, che si fa male e Guaita al posto di Mastromonaco.

Al 53’ ci riprova Achik ma il suo tiro termina fuori.

Al 58’ ci prova De Cristofaro ma la palla termina alta.

Gli Jonici mostrano stanchezza, il gioco è a tratti.

Al 75’ il Taranto resta in 10: espulso Gonzales per doppia ammonizione. Laterza manda Rizzo al posto di Tissone, per mantenere la difesa a quattro. I Tarantini soffrono la freschezza dei ragazzi del Cerignola che non riescono ad avere la meglio, Sposito fa buona guardia, nel recupero (5’il Cerignola va all’assalto ma il Taranto si difende bene
Il Taranto risente del mese di sosta forzata, ma evita la sconfitta con l’esperienza e la tecnica.

Mercoledì allo Iacovone arriva il Fasano che in classifica e in zona retrocessione, ma oggi ha strappato un pareggio alla capolista Picerno.

Serie D/H 2020/2021, 16a Giornata – Dom 07.02.2021
AUDACE CERIGNOLA (4-2-3-1): 1 Chironi; 2 Syku, 5 Silletti, 6 Allegrini [c] (2’st 13 Acampora), 3 Russo; 4 De Cristofaro, 8 Esposito; 7 Scuderi, 10 Achik, 11 Muscatiello; 9 Verde. A disposizione: 12 Tricarico, 14 Amoabeng, 15 Barrasso, 16 Amabile, 17 Colucci, 18 Monopoli, 19 Conti, 20 Tedesco. Allenatore: Michele Pazienza
TARANTO (4-2-3-1): 1 Sposito; 2 Boccia, 5 Gonzalez, 6 Guastamacchia, 3 Ferrara; 4 Marsili [c], 8 Matute (21’st 19 Acquadro); 7 Mastromonaco (9’st 18 Guaita), 10 Tissone (6’st 16 Diaby), 11 Falcone (31’st 13 Rizzo); 9 Diaz (39’st 20 Abayan). A disposizione: 12 Ciezkowski, 14 Shehu, 15 Marrazzo, 17 Santarpia. Allenatore: Giuseppe Laterza
Arbitro: Mauro Gangi di Enna
Assistenti: Giuseppe Minutoli di Messina e Manfredi Scribani di Agrigento
Marcatori: –
Ammoniti: 46’pt Guastamacchia (T) per fallo su Esposito, 4’st Boccia (T) per fallo su Achik, 8’st Diaz (T) per gioco falloso, 11’st De Cristofaro (AC) per fallo su Falcone, 39’st Achik (c) per fallo su Diaby, 41’pt Acquadro (T) per gioco falloso
Espulsi: 29’st Gonzalez (T) per doppia ammonizione (primo giallo al 45’pt per fallo su Verde e il secondo al 29’st sempre per gioco falloso)
Note: Angoli: 5-6. Recupero: 2’pt e 5’st.

Condividi su:

Di Francesco Leggieri

Giornalista pubblicista, direttore di Box Tarentum. Redattore del settimanale cartaceo Puglia Press. Collaboratore, a vario titolo, di altre redazioni sportive di giornali, radio e televisioni nazionali. Esperto di attività Audiovisive, fotografiche e cinematografiche (diploma don Orione di Roma 1985). E' stato Caporedattore allo Sport per Puglia Press (quotidiano), redattore per il bimensile Voce del Popolo (con compiti anche di segretario di redazione) e caporedattore per il sito on line la Voce di Taranto e collaboratore di Extra Magazine. Presentatore televisivo e radiofonico per varie emittenti locali e di eventi anche a carattere nazionale. Scrittore di 2 libri. Esperienza nelle attività di pubbliche relazione in ambito militare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *