Taranto: Salta per i disabili la serata di svago

”GRAZIE MILLE!

Vogliamo ringraziare chiunque abbia  impedito ai disabili pugliesi di incontrarsi e trascorrere una piacevole serata per salutare quell’estate che loro non hanno, di certo, trascorso allegramente.

E si, perchè non è per niente facile per un disabile andare al mare: poche infrastutture provviste di pedane, scivoli, sedie job, sollevatori che permettano loro di fare il bagno con facilità.

A Taranto, su Viale del Tramonto, c’è uno stabilimento che, organizzatosi con altre Associazioni, ha provveduto a dotarsi di questi ausili mettendoli a disposizione delle persone disabili.

Non possiamo sorvolare sul problema del parcheggio: trovarlo è un’impresa vera e  propria! Viale del Tramonto è stato oggetto di costanti  controlli quotidiani, più volte ripetuti, da parte della Polizia Locale di Taranto, che ha elevato non poche contravvenzioni a chi cercava un pò di refrigerio in questa torrida estate, sbattendo la testa qua e là per trovare un posto dove parcheggiare. 

Neanche sul marciapiede, inutilizzato ed inutilizzabile dai pedoni,  si poteva parcheggiare, perchè di proprietà del Comune di Taranto.

Ma la Legge è Legge! E va rispettata. 

SEMPRE, AGGIUNGIAMO!

Veniamo al dunque.

Alcune Associazioni pugliesi organizzano una serata, l’ultima dell’estate, proprio a favore delle persone con disabilità, presso questo stabilimento attrezzato, come abbiamo già detto,  ad ospitare i disabili.  Potete immaginare cosa significhi organizzare lo spostamento di persone in carrozzina? Bene, dimenticatelo!!! Perchè il delirio di azioni, in estate, è anche peggio del normale.

Succede che, ahimè, la serata, che prevedeva, fra le altre attività,  l’esibizione di un soprano (disabile), ed una band musicale, venga annullata il giorno prima  con la motivazione che mancavano le autorizzazioni necessarie. E questo ci duole perchè il danno, economico per gli spostamenti che costano e  per gli accompagnatori da pagare, ed emozionale, per chi finalmente poteva vedersi de visu, è ingente, specie se si considera che non stiamo parlando di persone facilmente trasportabili.

Si poteva chiudere un occhio e consentire la realizzazione della serata comunque? 

E CHISSA’….FORSE!

Intanto, se la serata avesse avuto luogo, soprano e band andavano a farsi benedire: assolutamente inibita la musica e anche un passettino di danza sarebbe costato caro perchè sono vietati gli assembramenti e le discoteche sono chiuse.

Ve li immaginate 4 sciamannati disabili in carrozzina che ballano sulla spiaggia? PERICOLOSISSIMO!!!!!

Peccato che già sia difficile trasportare le sedie a rotelle sulla spiaggia, figuriamoci ingaggiare un balletto…..

E la soprano, disabile anche lei, che cantando avrebbe potuto avere   il suo momento di felicità? Perchè vietare la sue esibizione? Cos’è, avrebbe alitato le microparticelle di Covid sul microfono?

E CHISSA’….FORSE!

Solo 3 sere prima, tuttavia,  a Taranto, in villa Peripato, c’erano 1000 persone stipate, senza alcuna distanza di sicurezza, a sentire un concerto (postiamo una foto per dare giusto l’idea di cosa sia un assembramento), concerto regolarmente autorizzato , con tanto di cantante e di band di accompagnamento.

Nessun problema, tutto apposto!

Intanto, ad una cinquantina di persone disabili che avrebbero finalmente avuto modo di incontrarsi e conoscersi, dopo la  frequentazione  virtuale, è stato negato questo piacere perchè i disabili, si sa,  sono un mondo a parte.

Si, il mondo degli ultimi, dei dimenticati.

Com’era la storia che diventeremo tutti migliori?

Senza nessun “E CHISSA’….FORSE!”

Mi sa che c’è da lavorarci ancora sù per le migliorie, e parecchio!

GRAZIE A NOME DEI DISABILI PUGLIESI LASCIATI A CASA ANCHE QUESTA VOLTA”.

Mariangela Lamanna

Presidente Comitato 16 NovembreAssociazione per la Sla e le patologie altamente invalidanti

Avatar

Francesco Leggieri

Giornalista pubblicista, direttore di Box Tarentum. Redattore del settimanale cartaceo Puglia Press. Collaboratore, a vario titolo, di altre redazioni sportive di giornali, radio e televisioni nazionali. Esperto di attività Audiovisive, fotografiche e cinematografiche (diploma don Orione di Roma 1985). E' stato Caporedattore allo Sport per Puglia Press (quotidiano), redattore per il bimensile Voce del Popolo (con compiti anche di segretario di redazione) e caporedattore per il sito on line la Voce di Taranto e collaboratore di Extra Magazine. Presentatore televisivo e radiofonico per varie emittenti locali e di eventi anche a carattere nazionale. Scrittore di 2 libri. Esperienza nelle attività di pubbliche relazione in ambito militare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *