Condividi su:

Nel pomeriggio di oggi 22 maggio è stato consegnato presso l’ospedale Santissima Annunziata di Taranto L’unità di terapia intensiva mobile con monitor paziente, ECG a 12 canali, defibrillatore e pacemaker acquistato grazie all’ iniziativa “Uniti per la Provincia Jonica” nota dall’idea di un piccolo ragazzo speciale desideroso di poter contribuire fattivamente nel fronteggiare l’emergenza da covid-19.

Una volontà di aiuto e un desiderio di solidarietà che si sono rapidamente tramutati nell’obiettivo concreto di raccogliere fondi da destinare all‘ l’acquisto di un defibrillatore da donare alla sanità Tarantina al fine sostenere e supportare medici, infermieri e tutti gli Operatori Sanitari nella loro battaglia quotidiana contro il Covid-19.


Inutile dire che il nostro piccolo grande ragazzo Tarantino ha in breve tempo messo in moto la grande macchina della solidarietà locale che, partendo dal Sig. Tommaso Chiarelli ha coinvolto rapidamente nella nobile causa L’Associazione Pulsano D’Amare, che da anni è occupata concretamente nel Sociale, il Gruppo fantacalcio “lega Simeone”, l’Associazione “Le Chicche di Chicca Mon Amour” e numerosi imprenditori della Provincia, nonché tantissimi cittadini che hanno aderito all’iniziativa benefica di raccolta fondi, palesando , in un momento di grande difficoltà e preoccupazione, il grande cuore della provincia Tarantina in tutta la sua sensibilità, solidarietà, unità.

Condividi su:

Di Gianfranco Maffucci

Ex sottufficiale Marina Militare- fondatore associazione culturale Delfino Blu (1996), promotore per 8 anni consecutivi Premio Città di Taranto, premio rivolto ad artisti, pittori scultori, artigiani, fotografi, provenienti da diversi paesi esteri, premi di poesie. Mostre d’arte varia. Cofondatore blog Blufree. Appassionato da ragazzo di fotografia. Aderisce da anni ad una associazione di Templari (solidarietà e beneficenza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *